Conclusioni sulle #Europee2019

Pubblicato da Diego Antonio Nesci il

Va bene amici. Volevamo fare una cosa graduale. Non si può fare. Ora: Sovranità monetaria per fare il Green New Deal e cioè miliardi di investimenti in transizione energetica ed economia circolare creando milioni di posti di lavoro e un senso alla vita sul Pianeta. Cambiando i parametri di riferimento (puntare sull’educazione alla metanoia), ripartendo dal BES. Se la BCE non lo vuole fare: pazienza. “Noi troveremo una strada. Oppure ne apriremo una nuova”. Questa è la lotta che ci attende come generazione e la dobbiamo portare avanti con rinnovato Spirito Rivoluzionario Internazionalista-Planetario che metta al centro le identità e quindi le persone e il loro benessere, aventi delle radici e un senso. La prima forza che si sbilanci avendo il coraggio di intessere una narrazione politica credibile e quindi convincente ma soprattutto aggregante su questo: in pochi anni andrà al Governo con il 50% causa: “cambiamenti climatici” e depressione dilagante. Si può fare ma ci vogliono le idee chiare. Bisogna essere “astuti come serpenti e puri come colombe”. Chi non ha il piglio per questo, si scansi prego. L’alternativa, non c’è. Solo una lenta (e neanche lunghissima) agonia.


Diego Antonio Nesci

Attivista Politico

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *