Politica della bellezza

Appunti per una Politica dei Bisogni

Il seme della politica della bellezza? Gli investimenti in cultura.

Il seme della politica della bellezza? Gli investimenti in cultura.

Troppo spesso questo Paese si lascia dominare dalla rassegnazione. Vittima sacrificale sull’altare del pragmatismo di necessità dei tempi della crisi è l’ambizione. Di coltivare se stessi ed il proprio talento, di investire tempo per raccogliere i frutti della conoscenza. Troppo semplice, però, scaricare sulle nuove generazioni il peso di garantirsi un’istruzione adeguata, come se siLeggi di più a riguardoIl seme della politica della bellezza? Gli investimenti in cultura.[…]

19 Luglio 1992: Storia di una Stupenda ‘Testa di Minchia’

19 Luglio 1992: Storia di una Stupenda ‘Testa di Minchia’

“Giovanni, ho preparato il discorso da tenere in chiesa dopo la tua morte: “Ci sono tante teste di minchia: teste di minchia che sognano di svuotare il Mediterraneo con un secchiello… quelle che sognano di sciogliere i ghiacciai del Polo con un fiammifero… ma oggi signori e signore davanti a voi, in questa bara di moganoLeggi di più a riguardo19 Luglio 1992: Storia di una Stupenda ‘Testa di Minchia’[…]

Sono cittadino del più bel paese del mondo: la bellezza dell’a-politica

Sono cittadino del più bel paese del mondo: la bellezza dell’a-politica

Forse la storia che vi sto per raccontare potrebbe essere intitolata “l’a-politica della bellezza”. Anzi, meglio: “la bellezza dell’a-politica”. Sì, perché il protagonista è uno dei più grandi navigatori solitari dello scorso secolo e, forse, della storia. Un uomo che ha trascorso quasi tutta la vita in mezzo agli oceani, lontano miglia e miglia daLeggi di più a riguardoSono cittadino del più bel paese del mondo: la bellezza dell’a-politica[…]

Incontri

Incontri

L’ Incontro delle tre culture, opera realizzata dall’artista Evan De Vilde, rappresenta l’insieme di autentici reperti cartacei : una pagina di un documento ecclesiastico latino del 1600, una pagina di scritti del Corano del 1700 ed un foglio di un antico antifonario di canto gregoriano del 1600, tutti schiacciati su un unico livello senza prevaricazioni,Leggi di più a riguardoIncontri[…]

The Rumble in the Jungle: l’eredità del ballerino di Louisville

The Rumble in the Jungle: l’eredità del ballerino di Louisville

Scartabellando tra vecchie carte è venuto fuori un poster dell’incontro tra Foreman e Ali, comprato qualche anno fa tra le bancarelle di Porta Portese. La mente è sempre molto sensibile ai ricordi veicolati da immagini. Per qualche giorno mi è risuonata in testa la frase di Muhammad Ali, spesso ripetutami dal ragazzo di colore cheLeggi di più a riguardoThe Rumble in the Jungle: l’eredità del ballerino di Louisville[…]

Uomini tonti, ma non così tanto tonti.

Uomini tonti, ma non così tanto tonti.

Ora le donne possono solo pentirsi di essere colpevoli delle proprie discriminazioni. Questa, per una volta, è una lode agli uomini. Non alla razza umana, ma agli uomini, i maschi. Io li invidio profondamente. Sarò atipica? Sul web nel 2017 le ricerche della parola “femminismo” sono aumentate del 70%. Non un femminismo che parla diLeggi di più a riguardoUomini tonti, ma non così tanto tonti.[…]

Non c’è pensiero senza affetto

Non c’è pensiero senza affetto

Chi ha separato fin dall’inizio il pensiero dall’affetto si è preclusa la strada  per la comprensione del pensiero stesso (Lev Semënovič Vygotski) Contribuisco con Il mio punto di vista e visione del mondo in questo interessante Blog. L’elevata richiesta di risposte  da dare contraddistingue la nostra società, il nostro modo di vivere la contemporaneità sembraLeggi di più a riguardoNon c’è pensiero senza affetto[…]

Ma tu credi? L’uomo che, forse, conosceva Dio: note minime sull’importanza delle fedi

Ma tu credi? L’uomo che, forse, conosceva Dio: note minime sull’importanza delle fedi

Porto attaccato al collo una collana con due medaglie: una rappresenta San Donato, l’altra è una moneta da 5 lire con un aratro sopra. Le cinque lire, regalatami da mia nonna il giorno della laurea, rappresentano per me due cose: quando sono di buon umore il forte legame con la terra; quando invece, spesso, sonoLeggi di più a riguardoMa tu credi? L’uomo che, forse, conosceva Dio: note minime sull’importanza delle fedi[…]