Politica della bellezza

Appunti per una Politica dei Bisogni

Sei vivo o morto? (0/∞)

Sei vivo o morto? (0/∞)

Non si può pensare di essere disponibili, anche col semplice silenzio (leggi: omertà), quando si è testimoni di scorrettezze, grandi o piccole che siano. Solo perché NON rivolte a noi stessi. Senza prendere posizione. Pensando di non essere coinvolti. Ho notato che moltissimi valutano le persone non per come si comportano nel mondo ma soloLeggi di più a riguardoSei vivo o morto? (0/∞)[…]

Gli occhiali di Gesù: la protesta come l’inizio della rivoluzione permanente

Gli occhiali di Gesù: la protesta come l’inizio della rivoluzione permanente

Quando pensiamo a concetti quali protesta e rivoluzione, le donne e gli uomini impregnati di 900’ – cioè praticamente tutti noi – pensano a immagini negative, fallimentari e frustranti. Dalla presa della Bastiglia con i litri di sangue usciti dalle teste mozzate a Parigi, alla Rivoluzione di Ottobre, alle grandi manifestazioni a Roma o aLeggi di più a riguardoGli occhiali di Gesù: la protesta come l’inizio della rivoluzione permanente[…]

La profezia di Gioacchino da Fiore

La profezia di Gioacchino da Fiore

Gioacchino da Fiore (Celico, 1130 circa – Pietrafitta, 30 marzo 1202) è stato un abate, teologo e scrittore italiano, venerato come beato dalla Chiesa cattolica (da parte dei florensi e dei gesuiti Bollandisti). « … il calavrese abate Giovacchino di spirito profetico dotato » (Dante Alighieri, Paradiso, Canto XII, vv. 140-141) Sono molto legato alla figura di questo misterioso abate e al paese di San Giovanni in Fiore. Ne sto approfondendo gli studi. Intanto vi propongoLeggi di più a riguardoLa profezia di Gioacchino da Fiore[…]

Lo Stadio Olimpico e l’indipendenza Catalana: analogie

Lo Stadio Olimpico e l’indipendenza Catalana: analogie

In questi giorni stavo riflettendo sullo scrivere un’articolo sulla questione dell’Indipendenza Catalana (che poi ho effettivamente scritto) quando un mio caro amico è riuscito a trascinarmi per la prima volta nella mia vita allo stadio a vedere una partita di calcio (Lazio-Nizza). Come tutte le prime volte è stato molto emozionante ed interessante, i miei occhi erano pieniLeggi di più a riguardoLo Stadio Olimpico e l’indipendenza Catalana: analogie[…]

L’indipendenza Catalana: che peccato!

L’indipendenza Catalana: che peccato!

Che peccato! Un’altra occasione persa. Ho vissuto in Spagna dal 2010 al 2015. Quattro anni in Andalucia, nel profondo sud, dove ho conseguito una laurea a ciclo unico in Giurisprudenza (Licenciadura en Derecho presso l’Universidad de Jaén) e uno a Barcelona dove sono diventato Abogado iscrivendomi al Col·legi de l’Advocacia de Barcelona (ICAB). Questo giusto per dire cheLeggi di più a riguardoL’indipendenza Catalana: che peccato![…]